Come gioacare a Blackjack

La struttura del tavolo

Il tavolo tipico di Blackjack ha una struttura semplice con una forma curva. Il banco sta a parte, volto verso uno, ecc… fino a sette giocatori. Tutte le puntate vengono messi nell’ area intesa (un circolo oppure un quadrato) di fronte a ogni giocatore. Il gioco comincia sempre a sinistra dal banco. Questa posizione è conosciuta come “prima base” e quella a destra dal banco si chiama “terza base”. I giocatori dall’ esperienza più  grande evitano la terza base, perchè si crede che è una posizione svantaggiata. La vaschetta con i chip è situata di fronte al banco. A destra di lui si trova il posto dove deposita tutta la valuta che scambia per dei chip e alla sua destra è situato il mazzo di carte o la scarpa (shoe).

Il tavolo del Blackjack

I fondamenti

Le regole del Blackjack potrebbero variare secondo il casinò o secondo il paese, ma i principi base rimangono gli stessi. Lo scopo del gioco è che si abbia una mano più alta di quella del banco, senza di eccedersi il numero totale di 21. La retribuzione per una mano vincente è persino con la puntata. L’ unica eccezione che si fa è quando la mano vincente è una “blackjack” (un totale di 21, includente un Asso e una carta dal valore di 10), per cui si paga 3-a-2.

Ogni giocatore deve battere solamente la mano del banco, quindi gli altri giocatori, seduti al tavolo non sono importanti. Potrebbere essere usati fino a 8 mazzi di carte per il gioco. Le carte vanno mescolate dal banco e staccate da uno dei giocatori che inserisce la carta tagliatrice nel mazzo. Essa viene messa dopo nella base del mazzo, servendo da un marchio per le carte, perché siano mescolate di nuovo, una volta raggiunta. Prima della distribuzione delle carte ogni giocatore deve fare una puntata. Allora il banco mostra la carta in cima del mazzo a tutti i giocatori e comincia la distribuzione a sinistra da se stesso. Le carte si distribuiscono una alla volta, finché tutti abbiano una mano, costituita da due carte.

Le carte possono essere distribuite sia scoperte, che coperte, a seconda delle regole del casinò. Ce ne una differenza anche nella maniera in cui ai giocatori è permesso di gestire le loro carte. Nei giochi ” hand-held” (mano-tenuti), le carte del giocatore vanno distribuite coperte e gli è permesso di prenderli. Ci sono certe regole da seguire quando si gioca hand-held:

  • Il giocatore può toccare le carte, ma deve usare solamente una mano.
  • Le carte devono essere tenuti sopra il tavolo.
  • Al giocatore non è permesso di prendere qualsiasi carta supplementare che è distribuita a lui, diversa dalle prime due.

Nel così detto “shoe”(scarpa) gioco, le carte vengono distribuite scoperte ed al giocatore non è permesso di toccarle in nessun modo. Ce ne sono delle varianti nel modo in cui si distribuisce la mano del banco. In alcuni casinò tutte e due le carte della mano del banco vanno distribuite scoperte. Un’ altra variante è la No Hole Card rule (la regola del nessun buco della carta), secondo la quale la prima carta del banco viene distribuita scoperta e la seconda- coperta. La seconda carta si mostra solamente dopo la fine delle mani dei giocatori. Se la prima carta del banco è una dal valore di 10 o un Asso, allora guarda quella seconda. Se riesce ad ottenere un blackjack, la carta va mostrata e tutte le puntate si stabiliscono tra i giocatori perdenti. Se pure un giocatore ha un blackjack, c’è un pareggio ed il giocatore ritiene la propria puntata.

Le regole

Il valore

Il valore reale delle carte nel BlackJack non è importante ed il punteggio di una data mano si determina solo dal valore delle carte, stabilito per questo gioco stesso. Le carte da 2 a 10 contano per il loro valore nominale. Tutte le figure contano 10. L’ unica eccezione è l’ Asso che può essere sia 11, che 1. L’ Asso assume automaticamente il valore che è più conveniente per la mano del giocatore e può cambiare durante il gioco tanto, quanto sia possibile. Com’è indicato più sotto, nel primo caso un Asso ed un Jack fanno 21 (un blackjack naturale) dove il valore dell’ Asso è undici, ma nel secondo caso il valore più conveniente per l’ Asso sarebbe 1.

A
J
Un blackjack naturale
4
10
A
Un quattro, un dieci ed un Asso fanno 15. Se l’ Asso conta 11, il giocatore fa un numero totale più di 21 e perde.

Le mani facili e quelle difficili

Questi sono i due termini usati per descriversi una mano. La mano facile consiste di un Asso che può essere usato sia come 11, sia come 1, senza eccedere il numero 21. La mano difficile è quella dove non si può cambiare il punteggio. Se in una data mano non c’è un Asso, ci si considera sempre difficile.

7
J
A hard 17. No other way to interpret the hand.
A
9
A soft 20. The Ace could be counted as either 1 or 11.
A
9
9
A hard 19. Ace can be counted only as 1, or the hand will go over 21.

Le regole per I giocatori

Dopo la prima distribuzione, le puntate sono fatte e se il banco non ha un blackjack ogni giocatore decide a turno come giocare la sua mano. Il Blackjack ha un’ etichetta molto forte e di solito, nell’ interesse del gioco onesto, il giocatore indica il suo passo successivo, usando un segno specifico.

Stare

Dopo aver ricevuto le sue carte, il giocatore decide che il suo punteggio è sufficiente buono e se prende un’ altra carte rischia di andare sopra 21- in questo caso potrebbe decidere di “stare” o di rimanere con le prime due carte, senza estrarne un’ altra. Può indicare questa scelta, muovendo la mano sopra le carte, da sinistra a destra, con il plamo all’ingiù.

Colpire

Il giocatore potrebbe chiedere un’ altra carta, dicendo- “Colpiscimi” oppure graffiando il tavolo. Potrebbe continuare ad estrarre delle carte, finché decida che il suo punteggio sia buono a sufficienza o che il totale della mano vada oltre 21 e lui “fallisce” e perde la puntata.

Raddoppio

Il giocatore ha l’ opzione di raddoppiare la propria puntata, se pensa di avere una buona occasione di vincere. In questo caso deve mettere nella zona, destinata alle scommesse, un’ altra puntata di un importo, equivalente a quello della prima. Il raddoppio è possibile solamente quando sono distribuite le prime due carte ed il giocatore non ha annunciato qualunque altro passo nel gioco. Se raddoppia, riceve solo una carta aggiuntiva che viene distribuita coperta e va mostrata solamente dopo che tutti i giocatori finiscono con le loro puntate.

Divisione

Se la mano del giocatore consiste di un paio di carte coincidenti, lui può “dividere il paio”. Allora ogni carta forma una mano nuova che si gioca separatamente dall’ altra. Il giocatore deve mettere una puntata uguale alla prima per coprire le due mani. In questo caso tutte e due le carte si giocano come due mani regolari e separate. Se il giocatore decide di dividere degli Assi, può ricevere solo una carta per ogni mano. E se raggiunge 21 con qualsiasi degli Assi divisi,  ricevendo una carta dal valore di 10, questo non si considera un blackjack e la sua vincita sarebbe di 1-a-1, invece di 3-a-2 retribuzione per il blackjack regulare. Se il giocatore riceve un terzo Asso, potrebbe dividere di nuovo.

Assicurazione

Il giocatore potrebbe fare una puntata a parte, scommettendo la metà della quantità dalla puntata sul banco, avendo un blackjack. Se il banco ha vermente un blackjack, il giocatore perde la sua puntata originaria, ma vince quella d’ assicurazione che paga 2-a-1. Se il banco non ha un blackjack, allora la puntata d’ assicurazione viene persa e la mano va giocata in modo regolare.

Resa

Questa opzione non è disponibile in tutti i casinò. Il giocatore potrebbe decidere di arrendersi solo se lo annuncia all’ inizio del suo turno (dopo che le sue prime 2 carte siano distribuite e non ha annunciato nient’ altro). L’ altra condizione è che il banco abbia una carta dal valore di 10 o un Asso come una carta alta. Il giocatore potrebbe recuperare la metà della sua puntata originaria, ma solamente se il banco non ha un blackjack.

Le regole per il banco

Le regole per il gioco del banco sono fissate in maniera rigorosa. Nella maggioranza dei casinò la regola comune per il banco è che estragga un’ altra carta se ha 16 o di meno e fermarsi se ha 17 o di più. Se c’è un Asso nella mano del banco si conta sempre per 11 se è possibile di non andare oltre 21. Alcuni casinò usano “Il banco colpisce un 17 facile” che fa crescere pochino il vantaggio della casa. Secondo questa regola, se il banco ha un 17 facile, potrebbe colpire e stare su un 17 difficile o più alto oppure su un 18 facile o più alto.

Giocare a blackjack sul sito web di casinogamespro.com

COMMENTS